Indicazioni prevenzione proliferazione zanzare

Ieri c'è stato un incontro ULSS 6 Euganea e Sindaci del nostro distretto per aggiornamento e coordinamento in merito all'infestazione di West Nile. Al 16 agosto nel territorio di competenza ULSS 6 sono stati rilevati 54 casi di cui 7 con complicanze neurologiche e un decesso di persona già affetta da grave patologia.
E' stato ribadito che NON SIAMO IN GRAVE EMERGENZA, ma il fenomeno è endemico, anche se spesso chi contrae il virus non se ne accorge nemmeno, perché non lo sviluppa.
Nessun allarme quindi, ma diventa quanto più necessaria la collaborazione capillare di tutti per arginare la trasmissione del virus nel miglior modo possibile, che viene trasmesso dalla zanzara comune, la Culex Pipiens e non dalla zanzara tigre.
Le condizioni meteorologiche di questo periodo (frequenti temporali con successive ondate di calore) non aiutano e stanno rendendo meno efficaci i trattamenti che i Comuni hanno adottato e che continueranno ad essere messi in campo, in particolare in vista dell'apertura delle scuole.
I cittadini sono pertanto invitati a collaborare adottando buone prassi semplici ma efficaci:
○ accertarsi che non si formino ristagni nelle proprietà private svuotando tutti i contenitori dove l'acqua può fermarsi (sottovasi, bidoni, ...)
○ coprire eventuali contenitori non svuotabili
○ usare le pastiglie larvicida nei tombini privati
○ usare repellenti cutanei ed ambientali
○ dotare per quanto possibile di zanzariere le finestre di casa.
Grazie a tutti per la collaborazione!